Sei in: Home » Schede artisti » Aram Ghasemy

Talenti Extravaganti

» Passa direttamente al contenuto della pagina

» Torna alla home page di 'Talenti Extravaganti' 
» Vai alla home page della Provincia di Milano
» Vai al sito del 'Centro Come'
» Vai al sito 'Cooperativa farsi prossimo'
 

| altro

aram_ghasemy

Aram Ghasemy

Teatro | Cinema


Paese di provenienza:
Iran


Riferimenti:
Via dei Transiti, 28
Milano - Italy
Tel. 022826732
Cell. 380688263
» invia una mail
» visita il sito
 


Biografia

Aram Ghasemy è nata in Iran nel 1975.
Nel 1997 si è laureata presso la Facoltà di Teatro dell'Università di Arte e Architettura di Teheran.
Nel 1999 si è diplomata come attrice all'Amin Tarokh' Art School.
Dal 1995 lavora in teatro, cinema e televisione come attrice, scenografa e doppiatrice.
Dal 2000 è autrice e regista teatrale e ha fondato la compagnia Tarmeh (La Veranda Luminosa), nella quale insegna teatro anche ad attori diversamente abili.
Nel 1997 ha esposto le sue maschere teatrali al Saad Abad Palace di Teheran e nel 1999 ha esposto le sue maschere artistiche all'Atbin Gallery di Teheran.
Ha collaborato con artisti importanti come Daryoosh Mehrjooei, Amin Tarokh, Behruz Baghaei, Hosein Panahi, Mohamed Reza Sharifi Alizade, Mohammad Alami...
Nel 1994 ha ricevuto il premio come migliore poetessa al Festival della Letteratura dell'Azerbaijan.
Nel 200 ha ottenuto il premio per la migliore scenografia al Festival di Teatro di Teheran.
Nel 2001 ha vinto il premio per i migliori costumi al Festival di Teatro di Teheran.
Nel 2002 ha ricevuto il premio per la migliore regia al Festival Internazionale di Mehraien a Teheran.
Nel 2006 ha ottenuto il premio con la compagnia Yas Taman No al Festival Internazionale del Teatro di Figura a Praga.
Nel 2007 si è trasferita in Italia, dove ha interpretato e diretto gli spettacoli "Mela Rossa Lupo Nero" e "Cantastorie Persiano: il Potere di Zahhak", andati in scena in Italia, Germani e Finlandia.

 

Attività attuale

Dal 2007 è in Italia. Prosegue la sua attività teatrale sia come regista che come attrice, con la sua compagnia "Tarmeh", avvalendosi dell'esperienza di artisti italiani. 
Realizza maschere e pupazzi e produce videoinstallazioni.

 

Documentazione

Foto
Aram Ghasemy Aram Ghasemy Aram Ghasemy Aram Ghasemy 
 

 

Esperienze

Nel 2000 fonda a Teheran la compagnia "Tarmeh" con cui realizza numerosi spettacoli, anche con attori diversamente abili.
Dirige i seguenti spettacoli:
- "Moshkelate Nashenavaian" (Deaf people problems), 2000
  c/o Teatro Shafagh/Eshgrah House Cultures -   International Day of Deaf People
- "Abr o Bad" (Cloud and Wind), 2003
  c/o Teatro Shafagh/Eshgrah House Cultures
  Vezarat Keshvar Big Hall - International Day of Deaf People
- "An soye eshgh" (Beyond the love), 2001
  c/o Teatro Arasban Culture House
  E' stato premiato come miglior testo teatrale e regia al primo Festival Internazionale di Teatro per disabili in Iran.
- "Afarinesh" (Creation), 2001
  c/o Teatro Vahdat Big Hall/Eshgrah House Cultures - Festival Internazionale di Teatro per disabili in Iran
- "Milad" (Birthday), 2003
  c/o Teatro Art House Culture
- "Shakhak Noghreii" (Silver Banches), 2004
  c/o Teatro Art/Niavaran House Culture
  Invitato all'Awakenings Festival 2006 di Horsham, Australia.
- "Se ghatre" (Three drops), 2005
c/o Teatro Vahdat Big Hall - Festival Internazionale di Teatro per disabili in Iran
- "Sia mikhandad" (Sia is laughing), 2005
   Spettacolo per i terremotati  della città di Bam, Iran.
- "Jadoogare damagh abi" (Blue nose magician), 2005
  Spettacolo di pupazzi per i bambini della città terremotata di Bam, Iran.
- "Nane noghli", 2005
Spettacolo per i bambini della città terremotata di Bam, Iran.
- "D D Derakht": Theatre comedy, directing, 2006,
   presso vari teatri di Teheran, Iran.
Come attrice:
- "Laili and Majnoon" (teatro), diretto da Marjan Amirar Jmand, 1994
  Woman Festival (City Theatre), Teheran
- "Life, Stop" (teatro), diretto da Zahra Sabri, 1995
International Puppet Theatre Festival , Teheran
- "Mehre Sia" (teatro), diretto da Fartash Ajir, 1996
   International Festival of Fajr (Niyavaran Theatre)
- "Something Like Life" (teatro), diretto da Hossein Panahi,1997
  City Theatre, Teheran
- "Poet" (teatro), diretto da Masood Keramati, 1998
  City Theatre, Teheran
- "Longest Night of Zarin Taj" (teatro), diretto da Fatemeh Ahmadi, 1999
   Festival of Students in Theater and Movie University
- "Plays of Dumb" (teatro), diretto da Sahar Gooran, 2001
   City Theatre, Teheran
- "8 Moments" (teatro), diretto da Zahra Sabri, 2003 
International Puppet Theatre (City Theatre - Teheran) and World Festival of Puppet Art, Praga 
- "Hand of Angel" (cortometraggio) diretto da Fartash Ajir, 1998
  Short Movie Festival, Tehran
- "Pear Tree" (film 35 mm) diretto da Daryush Mehrjooie,1997
  Fajr International Festival e vari festival del cinema nel mondo
- "Like Life" (TV serial) diretto da Behrooz Baghaei, 1999, Channel 2
- "Visitors of Grand Mother", diretto da Amir Feizi, 200, Channel 2
- "Writer Child Hood Days", diretto da Amir Feizi, 1999, Channel 2
- 2 cortometraggi diretti da Farzaneh Ghanavati, 1999, per  Movie and Theatre University, Teheran

 Varie esperienze come scenografa a teatro e alla televisione  e come doppiatrice in diversi serial televisivi.
 

 

 

Produzioni

Nel 2007 Tarmeh diventa una compagnia internazionale producendo in Italia lo spettacolo di teatro di figura “Mela Rossa Lupo Nero” realizzato con la collaborazione del light designer Marco D’Amico.
Segue, questa volta con la collaborazione del videomaker Roberto Greco, “Cantastorie Persiano: Il Potere Di Zahhak”, spettacolo tradizionale riletto in chiave moderna. Cantastorie è stato presentato nel 2008 a  “Suburbia”, Festival di teatro ai confini delle città, Bollate-Milano; “Arrivano dal mare”, Festival internazionale dei burattini e delle figure, Cervia; Casa della Cultura Iraniana, Mestre; allo Spazio Oberdan all'interno di “Atlanti”, Festival di interazioni culturali, Milano; 15esimo Iranian Theatre Fesival, Colonia; varie sedi dell'Arci di Milano.
"Mela rossa, lupo nero" è stato messo in scena al 5° International Black and White Theatre Festival, Imatra, Finlandia; Festival dei confini, Erba.
E' in preparazione un nuovo spettacolo che racconterà storie di diversi popoli del mondo, partendo da un racconto iraniano.