Sei in: Home » Schede artisti » Paul Bakolo Ngoi

Talenti Extravaganti

» Passa direttamente al contenuto della pagina

» Torna alla home page di 'Talenti Extravaganti' 
» Vai alla home page della Provincia di Milano
» Vai al sito del 'Centro Come'
» Vai al sito 'Cooperativa farsi prossimo'
 

| altro
Paul Bakolo Ngoi

Paul Bakolo Ngoi

Scrittura | Teatro | Cinema


Paese di provenienza:
Repubblica Democratica del Congo
Data di nascita:
27 Aprile 1962


Riferimenti:
via Bartoli, 9/D
Cava Manara, Fraz. Mezzana Corti (PV) - Italy
Tel: 0382 399424 (ufficio)
Cell: 333 4650962
» invia una mail
» invia una mail

Biografia

Paul Bakolo Ngoi è nato a Mbandaka (Repubblica Democratica del Congo) nel 1962. Nel 1988 si è laureato con lode in Scienze Politiche a Pavia, per poi diplomarsi nel 1991 alla Scuola di Specializzazione in Comunicazioni Sociali all’Università Cattolica di Milano.

Scrittore, dal nonno paterno, (uno dei primi scrittori del Congo), ha ereditato la passione per la scrittura e dal padre ex- diplomatico, la passione per i viaggi.
Ha pubblicato il suo primo racconto dal titolo “Un tiro in porta per lo stregone” (1994- Africa’70). Nel 1995 ha vinto il 3° premio alla prima edizione del concorso Eks&tra ed ha avuto il “Premio speciale della Giuria” nella IV edizione (1998) dello stesso concorso.

Nel 1999 ha pubblicato “Il maestro, il prete e lo stregone”(Iucculano editore), un divertente viaggio nel cuore della foresta equatoriale; “Colpo di testa” (2003, Fabbri editore), il pallone come riscatto ha vinto il Premio Gino Perrone, San Donato di Lecce ( Marzo 2003) e il Primo Premio Città di Bella per la letteratura per l’infanzia (Aprile 2005), tradotto in francese dalla Gallimard- Folio Junior con il titolo “REVE DE FOOT”.

Ha inoltre pubblicato “Che vita sia”, “ Eko color cioccolato e Koba la tartaruga” (2006), “Magia nera a Kinshasa” (edizioni dell’Arco, 2006), un racconto che prende spunto da un fatto di cronaca e da una visione della società africana e "Chi ha mai sentito russare una banana" (Fabbri editore, 2007).

E’ stato tra gli ospiti dell’edizione 2003 di Scrittorincittà (Cuneo). Nel 2004 e nel 2005 è stato alla Fiera del libro di Torino.
Giornalista pubblicista ha lavorato per dieci anni nella redazione pavese de “Il Giorno” e ha offerto la sua collaborazione a molte altre testate; si è occupato di sport seguendo alcune squadre africane. Di recente ha seguito per “Il Giornale”, il mondiale delle squadre africane in Germania 2006. Ospite in trasmissioni televisive è spesso invitato nelle scuole d’Italia a parlare di letteratura e dell’Africa. Dal 2002 è ospite fisso della manifestazione “Settimana dei Bambini del mediterraneo” a Ostuni.


Nel 2009 ha terminato di scrivere e cerca un editore per la raccolta di poesie scritte a quattro mani con il padre dal titolo "Diversi in versi, da padre a figlio dialogo nella poesia".
Ha ultimato anche le produzioni "L'ultimo schiaffo" e "La leggenda degli uomini della mia terra". Altri libri sono in fase di realizzazione e per il 2010 si appresta a festeggiare i suoi primi venti anni di attività come scrittore.

 

Attività attuale

Oltre a scrivere libri, cerca di promuovere la cultura africana e quella congolese in particolare. 
Collabora con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia dove si occupa di turismo e di promozione della città.
E' disponibile a partecipare ad incontri nelle scuole per presentare la sua attività.

 

Produzioni

“Un tiro in porta per lo stregone” (1994- Africa’70)

“Il maestro, il prete e lo stregone”(1999 Iucculano editore)

“Colpo di testa”(2003, Fabbri editore)

“Che vita sia”, “ Eko color cioccolato e Koba la tartaruga”, “Magia nera a Kinshasa” (edizioni dell’Arco, 2006)

"Chi ha mai sentito russare una banana" (2007, Fabbri editore)

Brevi racconti: “L’immigrata”, “Kalo, testimone per caso”, “Un rito tribale nel pavese”, “Baluba, un modo di dire”, “Kuba, il costruttore di pace” e “ Buyamba, una lezione a metà”, oggi racchiusi in una raccolta di prossima pubblicazione. 

Nel 2009 ha terminato di scrivere e cerca un editore per la raccolta di poesie scritte a quattro mani con il padre dal titolo "Diversi in versi, da padre a figlio dialogo nella poesia".
Ha ultimato anche le produzioni "L'ultimo schiaffo" e "La leggenda degli uomini della mia terra". Altri libri sono in fase di realizzazione e per il 2010 si appresta a festeggiare i suoi primi venti anni di attività come scrittore.