Sei in: Home » Schede artisti » Dijana Pavlovic

Talenti Extravaganti

» Passa direttamente al contenuto della pagina

» Torna alla home page di 'Talenti Extravaganti' 
» Vai alla home page della Provincia di Milano
» Vai al sito del 'Centro Come'
» Vai al sito 'Cooperativa farsi prossimo'
 

| altro
Dijana Pavlovic

Dijana Pavlovic

Teatro


Paese di provenienza:
Serbia
Data di nascita:
11 Novembre1976
Riferimenti:
Via A. Inganni, 34
Milano - Italy
Cell: 339 7608728
» invia una mail

Biografia

Dijana Pavlovic è nata in Serbia nel 1976.

Nel 1998 ha ottenuto  il Diploma presso la “Facolty of Dramatic Arts - Department of Acting” a Belgrado, Yugoslavia.
Frequenta corsi di: recitazione, movimento scenico, tecnica vocale, acrobatica, combattimento in scena, danza teatrale, dizione, storia del teatro.

Tra il 1995 e il 1997 ha partecipato a Festival Internazionali di Teatro in Romania, Bulgaria, Yugoslavia.

In Italia dal 1999 ha recitato in numerose produzioni teatrali.
 

Attività attuale

Attrice, mediatrice culturale.
 

Produzioni

  • In Italia, nella stagione ‘99/2000, recita in lingua italiana, in due produzioni teatrali: La favola “Il brutto anatroccolo” per le scuole materne ed elementari, e “Il tartufo” (Marianna) e “Il medico per forza” (Lucinda) di Moliére, per le scuole superiori e in programmazione serale.
  • E’ traduttrice e interprete nello spettacolo “Sentiero color cenere” (stagione 2000), raccolta di materiali inediti di poesia e prosa appartenenti alla cultura rom, e ne cura il progetto insieme a C. Migliavacca .
  • Partecipa al “Premio Teatrale Hystrio alla vocazione”, Edizione 2000 e ottiene la “Segnalazione di merito”, con la giuria composta da Nanni Garella, Antonio Calenda, Sergio Maifredi, Ugo Ronfani,
  • Sempre nel 2000 è nel cast del film corto “Quando si chiudono gli occhi”, regia di Beniamino Catena, che ottiene un buon successo, nella sezione Cortocortissimo, in concorso alla 57a Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia.
  • Nel 2002 partecipa alla fiction “La squadra” (produzione Rai) come protagonista di una puntata.
  • Sempre nel 2002, affronta il ruolo di Nataša ne “La domanda di matrimonio” di Anton Cechov, allo Spazio Zazie di Milano, per la regia di Roberto Trifirò.
  • Maggio 2002: è in scena al Teatro dell’Elfo di Milano, nella nuova edizione de “Le lacrime amare di Petra Von Kant”, di R. W. Fassbinder, regia di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani.
  • 2003 /2005: è in scena, al Teatro Out Off di Milano, ne "Le serve" Genet (Claire), per la regia di Lorenzo Loris.
  • 2003: al Teatro Franco Parenti, Mi con “La felicità coniugale” di Anton Cechov, per la regia di R. Trifirò.
  • 2003: “Mozart e Salieri / Il convitato di pietra”, di A. Puskin. Regia di Guido De Monticelli.
  • 2004: “Dispetto d’amore” di Molière (Ascagne), regia di Monica Conti. Produz. Teatro Stabile di Ivrea.
  • 2005: ripresa al Teatro Out Off , de "Le serve" Genet (Claire), per la regia di Lorenzo Loris.
  • 2005: partecipa al film “Provincia meccanica” di Stefano Mordini, che sarà presente al festival di Berlino.
  • 2006: “Una ragazza d’oro” di T.Olear. Regia di Tatiana Olear (a Milano Spazio Zazie in Aprile).