» Vai al contenuto

Sei in: Home >Classificazione stradale > Gerarchica

Infrastrutture - Viabilità e trasporti - Mobilità ciclabile - Opere pubbliche stradali




 

Classificazione gerarchica delle strade

(ai sensi del decreto del Ministero delle Infrastrutture 5 novembre 2001)
 
"Il decreto del Ministero delle infrastrutture del 5 novembre 2001 impone di classificare le reti stradali secondo un criterio gerarchico, riprendendo lo spirito che, all’origine, era insito nella classificazione amministrativa (che era nata con un intento di distinguere la gerarchia degli itinerari stradali, criterio poi andato perduto).

In ottemperanza a questo dispositivo, il Consiglio Provinciale ha approvato il 13 dicembre 2007, con la deliberazione num. 63, un provvedimento di classificazione gerarchico della rete stradale del territorio provinciale (che allora comprendeva anche l’attuale Provincia di Monza e della Brianza).
Successivamente, dopo la scissione della Provincia di Monza (avvenuta nel 2009) e l'apertura al traffico di importanti assi autostradali nel (avvenuta nel biennio 2014-2015) che hanno cambiato la gerarchia della rete, il Consiglio della
Cittā metropolitana di Milano, con la deliberazione 27 del 14 luglio 2007 ha approvato una riforma della gerarchia della rete, a tutt'oggi vigente.
La cartografia č consultabile al seguente link:  Icona documento Icona documento 'Formato PDF' Classificazione_Gerarchica (formato PDF - 3.762 KB)     

Accedi all'Albo Pretorio della Cittā Metropolitana di Milano per visualizzare la Icona documento Icona documento 'Formato PDF' Delibera del Consiglio Metropolitano n° 27 del 2015 (ATTENZIONE! formato PDF - 40 MB)

 

 

 

 
 

Credits