» Vai al contenuto

Sei in: Home >LA PROVINCIA DI MILANO PER LA SICUREZZA STRADALE

Infrastrutture - Viabilità e trasporti - Mobilità ciclabile - Opere pubbliche stradali




 

LA PROVINCIA DI MILANO PER LA SICUREZZA STRADALE

L’Amministrazione Provinciale è il soggetto collettore dei dati relativi all’incidentalità sul proprio territorio, poiché raccoglie ed elabora le segnalazioni provenienti dalla Polizia Locale, dai Carabinieri e dalla Polizia della Strada.
La Provincia di Milano studia il fenomeno raccogliendo i dati dei 189 comuni del territorio di Milano e Monza e Brianza. Su base di questi dati elabora i propri piani di interventi su tre fronti principali: realizzazione di nuove infrastrutture (rotatorie, varianti, messa in sicurezza di punti critici e piste ciclabili), manutenzione ordinaria e straordinaria di manto e segnaletica stradale ed educazione (campagne mirate alla sensibilizzazione sui corretti comportamenti alla guida).
Nell’ultimo triennio all’attività ordinaria ha unito uno sforzo ulteriore introducendo numerosi interventi mirati a ridurre drasticamente il fenomeno dell’incidentalità lesiva e mortale. Qui di seguito alcuni esempi:

 

PULIZIA STRADE POST INCIDENTE

Mai più soli in caso di incidente! Sulle strade provinciali d’ora in poi, dopo una collisione, sarà sufficiente contattare il numero verde 800 014 014 per ottenere, entro 10 minuti, l’assistenza di un operatore qualificato che offrirà un supporto nelle operazioni di messa in sicurezza dell’area e fotograferà quanto accaduto attivando, qualora necessaria, la pulizia della strada, il ripristino di guard rail e di altri dispositivi di sicurezza. 
All’atto del rinnovo della polizza assicurativa, una clausola indicherà di chiamare, al verificarsi di un incidente, il numero verde. Ormai la quasi totalità delle compagnie assicurative forniscono questo servizio e i clienti che lo accetteranno godranno di uno sconto del 15% sul costo della polizza RCAuto.
Il servizio post incidente stradale che la Provincia di Milano offre sulle strade di sua competenza ha il fine di contrastare le frodi assicurative con un significativo risparmio sia per il cittadino che per la Provincia. 
Per saperne di più

 

RIMOZIONE CARTELLONISTICA ABUSIVA

Niente più code né lungaggini burocratiche dispendiose per ottenere concessioni stradali. Ora si potranno svolgere numerose pratiche direttamente dal proprio computer senza doversi recare negli uffici provinciali. Semplificazione amministrativa efficienza e razionalizzazione dei procedimenti ma, anche, lotta all’abusivismo pubblicitario, tutela della legalità e della sicurezza stradale. Il tutto introducendo il principio della premialità per chi rispetta le regole.
Tutti questi ingredienti in un unico sistema che, con l’ausilio della tecnologia RFID, consente alla Provincia di Milano la gestione e il controllo del rilascio delle concessioni stradali, il monitoraggio e la mappatura della cartellonistica pubblicitaria lungo le strade provinciali e la rapida individuazione degli impianti abusivi. La rimozione delle installazioni non autorizzate avverrà tempestivamente e le relative spese verranno automaticamente recapitate all’abusivo senza nessun costo per l’Ente pubblico. 
Per saperne di più

 

PROMOZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Lo spostamento dell’utenza dall’auto privata al mezzo pubblico, oltre che contribuire ad una riduzione dei problemi dell’inquinamento e del traffico, contrasta alla fonte il fenomeno dell’incidentalità. Per questo motivo la Provincia di Milano ha operato affinché venisse prestata crescente attenzione al servizio. A tal fine sono stati rinnovati i parchi autobus degli esercenti per circa 120 mezzi. Sugli stessi autobus, grazie ad un progetto sperimentale, sono state installate telecamere su una prima flotta di mezzi per una maggiore sicurezza di utenti e conducente ed è stato inoltre semplificato l’ingresso a bordo vincolando l’accesso frontale anche per evitare la fruizione del servizio senza titolo di viaggio. Inoltre sono stati conclusi i cantieri della metropolitana milanese che ora raggiunge Assago e le due storiche metro tranvie Milano Seregno e Milano Limbiate verranno presto riqualificate.
In collaborazione con la Regione Lombardia, il Comune di Milano e gli operatori del trasporto è stato introdotto il documento unico di viaggio, includendo le tecnologie nella Carta Regionale dei Servizi e avviato il procedimento di revisione del sistema tariffario per ridurre a due tariffe e due aree l’intero territorio provinciale. Un nuovo sistema di accesso al mezzo consentirà, agli utenti dei 900 autobus provinciali di accedere senza esibire il biglietto, grazie alla presenza di tecnologie che rileveranno automaticamente la presenza del titolo di viaggio valido all’interno di borsette e portafogli. 

 

INCENTIVAZIONE ALLA MOBILITA’ CICLABILE

Grazie alla Provincia di Milano, l’Expo 2015 avrà una sua ciclabile. Una pista innovativa, che consentirà di viaggiare su corsia riservata e in sicurezza dal centro del Capoluogo Lombardo all’esposizione, scoprendo le caratteristiche del territorio circostante. Un intervento con  il quale l’assessorato infrastrutture e mobilità, intende portare maggiore attenzione su questa forma di spostamento, certo che, grazie anche alle caratteristiche pianeggianti e non eccessivamente estese del territorio provinciale, la mobilità ciclabile possa contribuire a contrastare l’abuso dell’auto sia per una gita domenicale che per i tragitti casa - lavoro.
Tra le numerose iniziative dedicate alle due ruote, oltre ad una progressiva estensione della rete di ciclabili la Provincia di Milano ha istituito il primo Registro pubblico delle biciclette ed il sito web www.provincia.milano.it/mibici.

 

MANUTENZIONE E SVILUPPO STRADE

Questo aspetto gioca un ruolo importantissimo nell’ambito della sicurezza stradale. Partendo dalla fonte la Provincia di Milano ha incrementato il presidio dei 900 km di strade e avviato numerosi cantieri per la riqualifica di alcune strade provinciali. Tra gli interventi principali, la riqualifica della Strada Provinciale Paullese, prossima alla conclusione, la Variante di Cassano e della Varesina e molti altri interventi locali. A seguito di un attento lavoro di mediazione con le esigenze espresse dal territorio, ha inoltre contribuito all’avvio dei cantieri della Tangenziale Est Esterna di Milano, dell’autostrada BreBeMi e della Pedemontana, lavori che monitora costantemente con grande attenzione. 

 

CAMPAGNE COMUNICAZIONE

OCCHIO ALLA MOTO! La Provincia ha partecipato alla prima campagna di comunicazione dedicata alla visibilità degli utenti delle due ruote a motore. Il progetto ha un duplice obiettivo: da un lato sensibilizzare gli automobilisti ad una maggiore attenzione verso i centauri e, dall’altro, promuovere tra gli utenti delle due ruote comportamenti più prudenti.   www.occhioallamoto.it
1204 VITTIME DEGLI INCIDENTI NEI WE e SBALLARE NON FA RIMA CON GUIDARE
due campagne che da oltre un anno veicolano informazioni e moniti affinché si prenda consapevolezza del problema delle morti nei week end, spesso causati dall’alcool e dall’imprudenza.

 

OSSERVATORIO SULLA SICUREZZA STRADALE

Abbiamo istituito un osservatorio dedicato alla sicurezza stradale al quale partecipano tutti i soggetti istituzionali deputati a contrastare il fenomeno dell’incidentalità del territorio. Un tavolo di lavoro per mettere a sistema esperienze ed iniziative, intervenendo con maggiore incisività. In collaborazione con ANIA interveniamo altresì con incontri dedicati alle tutela delle Utenze Deboli: ciclisti, pedoni e motociclisti.
 

 

CENTRO DI MONITORAGGIO DELL’INCIDENTALITA’ STRADALE

La Provincia di Milano raccoglie i dati di incidentalità lesiva rilevata in tutti 189 comuni del territorio (compresa la Provincia di Monza e Brianza). Tali dati vengono elaborati in funzione di specifiche necessità per conoscere e quindi contrastare il fenomeno dell’incidentalità.

 

ACCORDO PROVINCIA ANIA

Abbiamo sottoscritto un accordo con ANIA garantendo alla provincia le risorse necessarie a realizzare infrastrutture e progetti capaci di incrementare la sicurezza delle strade provinciali e promuovere una cultura della mobilità sempre più consapevole e pertanto responsabile.


 

RILEVATORI DI VELOCITA'

>> torna alla pagina di presentazione

>> guarda il filmato su youtube relativo ai presupposti tecnici e politici dell'iniziativa 

 

 
 

Credits