Cerca

Cerca nel sito

GRABBING DEVELOPMENT

Sector: Ambiente e Acqua

Area: Asia

Nation: India

Agency: Mani Tese (capofila); CeVI; Valore Sociale; Les Amis de la Terre – Friends of Earth (FoFF); CEE Bankwatch Network (BW)

Year: 2011-2013

Località: Europa (Italia, Francia, Repubblica Ceca); Ecuador; India; Kenya.

Period: 36 mesi

General Target:

Contribuire al raggiungimento degli Obiettivi del Millennio n 1 (sradicare l’estrema povertà e la fame) e n 7 (assicurare la sostenibilità ambientale)  modificando l’approccio europeo allo sfruttamento delle risorse naturali verso un nuovo approccio basato su equità e diritti.



Specific Target:

  1. Creare un pubblico dibattito sull’ineguaglianza dell’accesso alle risorse naturali portando l’opinione pubblica sulla necessità di un nuovo modello basato sui diritti;
  2. Mobilitare le organizzazioni della società civile e le persone impegnate a livello di base in attività di sostegno e in campagne per un nuovo equo approccio nell’accesso e gestione delle risorse naturali sia a livello istituzionale sia pubblico, consapevoli della necessità di ridurre comportamenti di consumo insostenibili; 
  3. Programmare occasioni di scambio per decision-makers e imprese europee, in grado di creare un quadro politico nuovo promuovendo la partecipazione delle comunità locali nelle strategie di sviluppo e prevenendo gli impatti negativi degli investimenti esteri.



Beneficiari:

  1. Cittadini europei, in particolare studenti e consumatori, insegnanti e giornalisti;
  2. Organizzazioni della Società Civile del Sud e rappresentanze delle comunità locali; 
  3. operatori delle OSC e delle ONG, attivisti e volontari in Europa e Paesi del vicinato; 
  4. Istituzioni europee e Ministeri agli Affari Esteri; 5 Autorità Locali Europee e dei Paesi Partner; Imprese europee.



Budget:

Costo totale del progetto: € 970.055,25 Contributo CE: € 727.541,43 (75 %).



Attività:

- Ricerche, pubblicazioni e diffusione multimediali Raccolta di casi studio; riprese e documentari; realizzazione di una serie di video clip; pubblicazioni a mezzo stampa e online; attività con i media.
- Rafforzamento delle Organizzazioni della Società Civile e Stakeholder fornire un centro di supporto a Bruxelles per le OSC; mobilitare le comunità di base; incentivare programmi su modelli di consumo responsabile; istituire un premio per 50 classi delle scuole superiori della Lombardia sul tema “Dalle risorse al consumo: la nostra impronta ecologica”.
- Promuovere un corretto sfruttamento delle risorse naturali. Elaborazione e promozione di specifici strumenti di advocacy, rivolti a influenzare le decisioni e le politiche sulla gestione delle risorse naturali, quali: documenti elaborati sulla base di specifici casi studio, incontri di scambio, conferenze internazionali, workshop su RSI per stakeholder e una Carta della Cooperazione.

Materiali:

www.foodisforeating.org

Mappa interattiva

 



Description:

Il progetto, presentato al Bando 2010 EuropeAid/129493/C/ACT/Multi “Non-State Actors and Local Authorities in Development - Public Awareness and Education for Development in EU”, affronta il tema della disuguaglianza nell’accesso, gestione e controllo delle risorse naturali tra comunità Nord e Sud quale maggiore ostacolo al raggiungimento degli obiettivi del millennio: sradicare l’estrema povertà e la fame (MDG1) e assicurare la sostenibilità ambientale (MDG7). La sua efficacia si misurerà dall’aumento della consapevolezza dei cittadini europei sui meccanismi che generano l’ineguaglianza nell’accesso e nella gestione delle risorse naturali e sugli effetti che possono produrre in termini di aumento della povertà e insorgere di conflitti. Questo risultato sarà accompagnato: dall’informazione e dal coinvolgimento di giornalisti e insegnanti che dovranno moltiplicare la conoscenza degli esiti del progetto attraverso i media e il sistema educativo; dalla formazione degli operatori delle organizzazioni della società civile e dei rappresentanti delle comunità locali europee e del Sud del mondo; dal rafforzamento delle capacità di gruppi comunitari, volontari e attivisti per aumentare la consapevolezza, a livello locale, dei temi del progetto attraverso corsi e scambi di buone pratiche sulla riduzione dei consumi e l’utilizzo responsabile delle risorse energetiche. Il progetto risulterà efficace se contribuirà a sensibilizzare Istituzioni locali, nazionali ed europee a un approccio più equo allo sfruttamento delle risorse naturali nel Sud del mondo e se porterà un crescente numero di imprese europee a migliorare le proprie politiche per la RSI per un utilizzo corretto delle risorse naturali e il rispetto dei diritti delle comunità locali.

Attività Provincia di Milano: sostegno non oneroso, collaborazione nella realizzazione di due seminari su RSI, per iniziative di diffusione e comunicazione, messa a disposizione di spazi per eventi.

 

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • apertura al Pubblico
    - dal lunedì al giovedì:
      9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
    - venerdì:
      9.00 - 13.00