Cerca

Cerca nel sito

PROGETTO CAMELOT - Cities And Metropolis in Europe Labouring Onward Together

21 May 2020 - Città metropolitana capo fila del progetto

In linea con gli obiettivi strategici della Città metropolitana, è stato presentato in data 30/08/2019 il progetto denominato CAMELOT, acronimo di Cities And Metropolis in Europe Labouring Onward Together, di cui la Città metropolitana di Milano è leader, all'interno del Programma a gestione diretta Europa per i cittadini 2014-2020, che ha come scopo l’avvicinamento dei cittadini all’Unione Europea, favorendo quindi i processi di loro integrazione. Il Programma Europa per i cittadini 2014-2020, si articola in due strand: “Memoria Europea” e “Impegno democratico e partecipazione civica”. Quest’ultimo si compone di 3 sotto-misure, ossia Gemellaggio tra città, Reti di comuni e Progetti della società civile; in particolare è all' interno della seconda sotto-misura citata che, in una prospettiva di lunga durata, si mira a creare reti per stabilire e rafforzare la cooperazione internazionale e vengono co-finanziati progetti di promozione di scambio di esperienze e “buone pratiche” sui temi strategici posti al centro del dibattito europeo.

“CAMELOT”, che avrà durata biennale a partire dal 02/03/2020 al 28/02/2022, ha come fine il rafforzamento dell'identità metropolitana europea attraverso la costruzione di una rete di aree urbane e metropolitane che scambieranno esperienze sulla gestione dei fondi europei. Il filo conduttore che collegherà tutte le attività locali previste e le 9 conferenze internazionali che si terranno nell’arco temporale di durata del progetto, è capire come il corretto utilizzo dei
finanziamenti europei possa migliorare la vita dei cittadini, anche nei quartieri più disagiati economicamente e socialmente. Il target di riferimento sono proprio i cittadini, i quali, grazie alla collaborazione con i responsabili politici, devono puntare a migliorare le loro città a partire dai loro quartieri.

I partner coinvolti nel progetto CAMELOT sono:
1. la Città metropolitana di Milano (capofila del progetto) per l'Italia;
2. l’Area metropolitana di Porto (Portogallo);
3. la Città di Stoccarda (Germania);
4. l’Area metropolitana di Barcellona (Spagna);
5. l'Associazione delle agenzie della democrazia locale di Strasburgo (Francia);
6. la Città di Zagabria (Croazia);
7. l’Area metropolitana di Danzica (Polonia);
8. la Città metropolitana di Bari (Italia);
9. la Città di Craiova (Romania).


Il progetto, approvato e finanziato dalla Commissione europea - DG EAC il 21.1.2020*, prevede l'organizzazione di 9 conferenze internazionali, una per ogni città partner, che rappresenteranno anche un momento per i cittadini di acquisire le conoscenze fondamentali delle loro istituzioni e dei processi decisionali dell'UE, al fine di consolidare una vera e propria cittadinanza europea attiva e matura. Inoltre, ciascun partner organizzerà attività locali collegate all'evento internazionale nel corso delle quali gli attori locali, cittadini inclusi, potranno confrontarsi sugli argomenti collegati al progetto stimolando una partecipazione civica pro-attiva nelle decisioni politiche che riguardano la loro area urbana e metropolitana. Le attività locali avranno anche il compito di coinvolgere ulteriori stakeholders (es.: università, operatori economici, centri di ricerca, ecc.) nella vita pubblica delle loro aree urbane e metropolitane.

Nel Febbraio 2021 si terrà a Milano la Conferenza internazionale - “Management of the European funds and opportunities for metropolitan areas in the new MFF 2021 – 2027”.

*Graduatoria finale del 21.1.2020 dei progetti approvati e finanziati dalla Commissione: CMM è all'11° posto

Decreto del Sindaco Metropolitano di Milano

Per approfondimenti

Sito dell'Agenzia esecutiva europea - EACEA 

 

Autore: dott.ssa Ester Lucà

Servizio Coordinamento politiche europee e relazioni internazionali



Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11