Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Melzo

Info

Piazza Vittorio Emanuele II 1 20066, Melzo
T. 02 951201
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Melzo
Sindaco
Antonio Fusè
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

Sorge nelle campagne a sud di Gorgonzola, a breve distanza da questa, lungo la provinciale 13. Da sempre con vocazione mercantile, l'impianto del centro storico era compreso tra mura (la cerchia più ampia secentesca, la più antica almeno medievale) e conserva un disegno a raggiera attorno alle piazze centrali. Qui spiccano la Torre civica del XVI Secolo, che avrebbe dovuto essere il campanile della mai compiuta chiesa di Sant'Ambrogio, la prepositurale dei Santi Alessandro e Margherita (rifatta però a metà Ottocento) e la fronte neoclassica del Palazzo Trivulzio, d'origine cinquecentesca. Quasi un pantheon dei Trivulzio, dominanti nel luogo fra 1531 e 1679, è l'oratorio di Sant'Antonio, a pianta ottagonale, elegante nelle sue forme barocche. La chiesa di Sant'Andrea, rinnovata nel Quattrocento, ha origini trecentesche.

Storia dello Stemma

Lo stemma del Comune di Melzo parrebbe derivare, senza peraltro alcuna variazione, dallo stemma dell'antica famiglia lombarda dei de Melzio, che, con molta probabilità, ha tratto nome e origine da questa antica terra. Lo stemma della famiglia dei de Melzio risulta miniato a pagina 218 dello Stemmario Trivulziano. Un identico stemma, attribuito alla famiglia lombarda Melzo è riprodotto anche a pagina 186 del Volume II dello Stemmario Cremosano che, a pagina 319 del Volume I, riproduce un altro identico stemma specificatamente relativo alla "Comunità di Melzo". A questo riguardo, è opportuno ricordare che il "trinciato" è una partizione araldica costituita da uno scudo diviso diagonalmente in due sezioni, di due diversi smalti, da una linea retta che, dall'angolo superiore destro dello scudo, raggiunge il suo angolo inferiore sinistro. Occorre peraltro ricordare che la "destra" araldica corrisponde alla sinistra di chi guarda lo stemma, e viceversa. Al Comune di Melzo, con D.P.R. del 14 marzo 1952, è stato concesso il titolo di Città.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 9,8 kmq per una popolazione legale di 18.203 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Cultura e turismo

Palazzo Trivulzio

Una fronte neoclassica caratterizza oggi Palazzo Trivulzio, d’origine cinquecentesca su un preesistente impianto di castello medievale, di cui si riconoscono un torrione e parte della corte.


Chiesa di Sant'Andrea

La chiesa si presenta con mattoni a vista su parziale intonacatura, costituita da un'unica navata che si conclude in un presbiterio rettangolare con volta a ombrello, caratteristiche proprie dell’architettura rurale, cui si è sovrapposto un ampliamento in stile gotico-lombardo con l'abside quadrata dal soffitto a vele. La fondazione dovrebbe risalire alla fine del 1200, ma il massimo splendore di questa chiesa è rappresentato dalla realizzazione di affreschi iniziato nel 1487, epoca a cui risale l'affresco interno con la "Madonna col Bambino in trono tra san Gerolamo, santa Caterina e due committenti", dipinto sulla parete di fondo presbiterio.
La chiesa è aperta la domenica mattina e su richiesta tramite i volontari dell'Associazione Amici di Sant'Andrea.


Territorio e parchi

Nel comune di Melzo si trova il Bosco di Legnano, all'interno del più ampio Parco Agricolo Sud Milano

Lavoro e formazione professionale

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11