Cerca

Cerca nel sito

Comunicazione da INPS su modalità di pagamento

Comunicazione INPS sulle modalità di pagamento

 

Nell'ottica dello snellimento l'lNPS ha diramato la seguente circolare contenente indicazioni per assicurare il pagamento diretto al lavoratori delle integrazioni salariali.  In particolare questa Circolare dispone l’abolizione dell’obbligo di firma da parte del lavoratore del modello cod. “SR41”. 

Le condizioni soggettive oggetto di dichiarazione di responsabilità da parte del lavoratore, contenute nel quadro G del modello cartaceo ’“SR41”, non saranno oggetto di autocertificazione ma verranno controllate d’ufficio in modo automatico attraverso la verifica dei dati presenti negli archivi informatici dell’Istituto (ATCM)

Relativamente alle modalità di pagamento e comunicazione dell'IBAN per l' accredito della prestazione, si richiamano le recenti disposizioni diramate con la circolare n. 48 del 29 marzo 2020 che hanno l'obiettivo di eliminare le comunicazione cartacee. 

 

Convenzione in tema di anticipazione sociale in favore dei lavoratori destinatari dei trattamenti di integrazione al reddito
 
Con la presente nota DSL-UCR-USP-000789.pdf del 23 aprile 2020 l'Associazione Bancaria Italiana (ABI) chiarisce le modalità e la documentazione necessari per la richiesta, alle banche, di anticipazione della cassa integrazione in deroga CIGD da parte del datore di lavoro. 
Inoltre, specifica che le banche, al fine di riscontrare la veridicità delle dichiarazioni presentate, possono accedere all'elenco dei datori di lavoro richiedenti o già autorizzati dalle Regioni stesse.

 

Welfare Ambrosiano attivazione fondo di garanzia

La fondazione Welfare Ambrosiano e le parti sociali milanesi, con il supporto economico gli istituti bancari di Regione Lombardia, hanno attivato un fondo di garanzia a cui ha aderito l’ABI - Commissione Regionale Lombardia, volto a sostenere i lavoratori occupati presso unità produttive ubicate in Lombardia, per il periodo che intercorre dalla richiesta del trattamento di integrazione salariale, da parte dell’azienda, e la ricezione delle indennità erogate da INPS o da fondi di solidarietà.

Gli istituti bancari provvederanno all’erogazione dell’anticipazione, ove ne sussistano i requisiti, applicando condizioni di massimo. A tal fine ciascun Istituto bancario aderente riassume in una scheda riepilogativa le condizioni applicate. In un apposito Avviso pubblico rivolto ai beneficiari dell’iniziativa, pubblicato da Regione Lombardia, verranno rese note le condizioni di accesso al FONDO ANTICIPAZIONE SOCIALE 2020, ivi comprese le anticipazioni erogate per le ipotesi di riduzione differenti dalle “zero ore”, nei limiti della dotazione patrimoniale del Fondo e in n caso di inadempimento da parte di uno o più beneficiari dell’anticipazione sociale.

 

FONDO ANTICIPAZIONE SOCIALE 2020

 

Convenzione in tema di anticipazione sociale in favore dei lavoratori destinatari dei trattamenti di integrazione al reddito
 
Con la  nota  DSL-UCR-USP-000789.pdf del 23 aprile 2020 l'Associazione Bancaria Italiana (ABI) chiarisce le modalità e la documentazione necessari per la richiesta, alle banche, di anticipazione della cassa integrazione in deroga CIGD da parte del datore di lavoro.  Inoltre, specifica che le banche, al fine di riscontrare la veridicità delle dichiarazioni presentate, possono accedere all'elenco dei datori di lavoro richiedenti o già autorizzati dalle Regioni stesse.
 
 

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11