Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Bernate Ticino

Info

Piazza della Pace 20010, Bernate Ticino
T. 029754002
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Bernate Ticino
Sindaco
Osvaldo Chiaramonte
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

Affacciata sul grande fiume, che la divide dal territorio della Provincia di Novara, e oggetto di ritrovamenti archeologici d'età romana, l'antica "Brinate" compare le prime volte in documenti scritti nel 1045 e nel 1099, citata in modo da far pensare alla presenza di un porto fluviale con opere di difesa. Coinvolta durante il Duecento nelle lotte fra i Visconti e i Torriani per la supremazia nel Milanese, quindi stabilmente parte del ducato e degli stati che ad esso succedettero, ebbe come famiglia dominante quella latifondista dei Crivelli. Il Palazzo Visconti, di origine quattrocentesca, mostra una struttura adatta a soddisfare esigenze sia di carattere difensivo sia residenziale. La parrocchiale di San Giorgio, modificata nel Settecento, era stata curata attorno al 1582 da Martino Bassi, l'architetto responsabile del progetto per il definitivo rifacimento del San Lorenzo milanese.

Storia dello Stemma

La derivazione dell'attuale stemma del Comune di Bernate Ticino si rivela decisamente comprensibile. È infatti il risultato grafico dettato da due diversi tipi di esigenze che si desiderava porre in evidenza: una di carattere storico e una di carattere economico. Per quanto concerne la prima, si potrà osservare quanto segue. Il crivello d'oro allude allo stemma - "parlante" - dell'antica famiglia Crivelli di Milano, miniato a pagina 91 dello Stemmario Trivulziano, alla quale apparteneva il papa Urbano III, Uberto Crivelli, che nel 1186 aveva istituito un importante canonicato nella chiesa di San Giorgio di Bernate, dotandolo con molti dei suoi beni paterni. Il colonnato di rosso, invece, fa riferimento al colonnato di un'antica chiesa dei canonici regolari lateranensi, i cui resti sono tuttora visibili sul territorio del Comune. Per quanto concerne, invece, le caratteristiche economiche del territorio comunale, la pianura di verde inserita nello stemma allude alla particolare fertilità del suo territorio e alle numerose attività di carattere agricolo che ne sono derivate.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 12,2 kmq per una popolazione legale di 3.071 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Palazzo Visconti e Canonica

Alle origini del complesso storico-architettonico di Bernate sta la Canonica, le cui origini datano alla bolla papale del 1186 con la quale Urbano III Crivelli autorizzava i canonici Agostiniani di Crescenzago a stabilirsi in questo complesso. La Canonica, cresciuta e trasformatasi nei secoli, ha nel Palazzo Visconti la sua parte residenziale.Il Palazzo Visconti, di origine quattrocentesca, è un elegante edificio di grandi dimensioni, con una struttura adatta a soddisfare esigenze sia di carattere difensivo sia residenziale. Mostra evidenti in facciata, sotto il loggiato al piano nobile, le tracce di precedenti fasi costruttive.

 

Chiesa parrocchiale di San Giorgio

L'edificio attuale è un elegante e monumentale rifacimento settecentesco di una più antica chiesa i cui resti sono incorporati nella facciata. Notevole il raffinato tiburio


Territorio e parchi

Nel comune di Bernate Ticino si trova il Parco Ticino

Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

lunedì - giovedì: 9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
venerdì: 9.00 - 13.00