Cerca

Cerca nel sito

MONDO BABONZO - IL MUSEO DELLE CREATURE IMMAGINARIE

Sector: Multisettore

Area: Europa e Russia

Nation: Italia

Agency: AMREF Italia ONLUS

Year: 2006

Località: In Kenia: comunita' masai di Namanga e Mashuri. In Italia: Milano, Genova, Roma, Napoli, Bologna

Period: 1 anno

General Target:

In Kenia: migliorare delle condizioni ambientali, sanitarie e di vita della comunita' coinvolte. In Italia: Sensibilizzare i visitatori sui temi della sostenibilita' ambientale e della tolleranza nei confronti dell'altro, del diverso.



Specific Target:

In Kenia: costruire pozzi e altre fonti idriche, realizzare programmi sanitari e di prevenzione della malaria, attuare interventi di conservazione del suolo e delle risorse, promuovere di attivita' di microcredito sostenibili, finalizzate alla produzione e alla commercializzazione di piante medicinali, e la realizzazione di corsi di educazione all'ambiente nelle scuole locali. In Italia: realizzare una mostra tematica sulla sostenibilita' ambientale in Africa; raccogliere fondi per il finanziamento dei progetti in Kenia.



Beneficiari:

Visitatori della mostra in Italia; comunita' masai di Namanga e Mashuri in Kenya.



Budget:

Il costo totale del progetto e' di euro 56.571,00. La Provincia di Milano ha contribuito con Euro 1.500,00



Attività:

Acquisto attrezzature, allestimento e montaggio mostra; progettazione attivita' didattiche, produzione materiale didattico di approfondimento, realizzazione laboratori didattici; produzione materiale divulgativo per la promozione della mostra.



Description:

Il progetto, proposto da AMREF Italia Onlus, prevede la realizzazione di una mostra sul tema della sostenibilita' ambientale in Africa. La mostra prevede l'esposizione di opere di Stefano Benni, Francesco Altan e Pietro Perotti. Obiettivo dell'iniziativa e far capire, anzi far "sentire" ai visitatori del museo che l'amore, il rispetto per l'ambiente, la capacita' di creare, di sognare, vanno insieme alla tolleranza, al rispetto e all'accoglienza del diverso. I fondi raccolti da Mondo Babonzo andranno a astenere un progetto per il miglioramento delle condizioni ambientali, sanitarie e di vita della comunita' masai di Namanga e Mashuri duramente colpite, negli ultimi due anni, dalla siccita'. Il progetto prevede la costruzione di pozzi e altre fonti idriche, la realizzazione di programmi sanitari e di prevenzione della malaria, la protezione ambientale attraverso interventi di conservazione del suolo e delle risorse, la promozione di attivita' di microcredito sostenibili, finalizzate alla produzione e alla commercializzazione di piante medicinali, e la realizzazione di corsi di educazione all'ambiente nelle scuole locali.