Cerca

Cerca nel sito

SAHARAMARATHON E PROGETTI UMANITARI CORRELATI

Sector: Multisettore

Area: Africa

Nation: Algeria

Agency: Associazione El Ouali per la liberta' del Sahara Occidentale

Year: 2006-2009

Località: Campi profughi Saharawi, Tindouf-Algeria.

Period: Pluriannuale

General Target:

Promuovere e sostenere lo sviluppo autonomo delle comunita' di profughi della popolazione Saharawi.



Specific Target:

Il progetto prevede lo sviluppo, negli anni, di diversi obiettivi. Anno 2006: iniziative di turismo solidale; potenziamento dell'autonomia di persone con disabilità, attraverso la formazione al lavoro artigianale nel laboratorio di recupero dell'alluminio riciclato per la produzione delle medaglie, destinate alle premiazioni della SaharaMarathon e di eventi sportivi realizzati in Italia e in altri paesi. Anni 2007-2008: costruzione di una Scuola dello Sport. Anno 2009: costruzione di un centro polifunzionale ricreativo/sportivo nella wilaya di Dhakla.



Beneficiari:

Popolazione dei campi profughi Saharawi, in particolare: bambini, giovani e persone con disabilità.



Budget:

La Provincia di Milano ha contribuito alla realizzazione del progetto con € 40.420,00 nell'anno 2006, € 8.000,00 nel 2007 e € 5.000,00 nel 2009 .



Attività:

Organizzazione della maratona, campagne pubblicitarie e iniziative per dare visibilita' sia nazionale che internazionale al progetto, realizzazione di un laboratorio e formazione per la produzione di medaglie e gadget con metallo riciclato, realizzazione di strutture scolastiche e polifunzionali per lo sport.



Description:

La SaharaMarathon e' una manifestazione sportiva internazionale di solidarieta' con il popolo Saharawi, organizzata dall'Associazione italiana El Ouali in partenariato con diversi soggetti a livello nazionale e internazionale. Organizzata dal comitato sportivo Saharawi, in collaborazione con i volontari provenienti da diverse nazioni, ha l'obiettivo di promuovere la pratica dello sport tra i giovani e le giovani Saharawi, di far conoscere al mondo la difficile situazione del popolo saharawi e di finanziare i progetti umanitari.