Cerca

Cerca nel sito

Principi e strumenti di pianificazione generale

Nel corso del mandato, Città metropolitana ha messo concretamente al lavoro il paradigma della sostenibilità, nelle sue varie declinazioni, a partire dall’impronta conferita ai suoi principali atti di programmazione. In particolare, L’Ente ha approvato in questi anni tre fondamentali strumenti di pianificazione, finalizzati a fornire un quadro generale d’azione, oltre che all’istituzione stessa, anche ai Comuni.

Sostenibilità come pietra angolare per l’azione
Città metropolitana di Milano si propone di rappresentare il punto di riferimento per il rilancio di forme sostenibili di sviluppo del territorio, capace di dare adeguate risposte ai bisogni dei Comuni, delle imprese, dei lavoratori e dei cittadini, rendendosi soggetto attivo del programma Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

 

obiettivisostenibilita-new

Piano Strategico Triennale del territorio Metropolitano [PSTTM]
Il Piano Strategico 2019-2021 approvato nell’ottobre 2019, che costituisce aggiornamento del Piano 2016-
2018, è stato per Città Metropolitana l'occasione per riorganizzare la propria programmazione assumendo il
principio della sostenibilità come ispiratore delle scelte di sviluppo territoriale, secondo quanto previsto dal
programma Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile sottoscritto nel settembre 2015 dai Governi dei 193
Paesi membri dell’ONU. Allo stesso tempo, il Piano si configura come la piattaforma per costruire un “patto
di territorio” in cui ciascun attore metropolitano si possa riconoscere e assumere responsabilità e impegni
precisi per realizzarlo.

Piano Territoriale Metropolitano [PTM]
Il Piano Territoriale Metropolitano, approvato nell’aprile 2021, organizza i suoi obiettivi guardando a 5
principi: la tutela delle risorse non rinnovabili (suolo, acqua, aria, energia da fonti fossili); l’equità territoriale;
la salvaguardia del patrimonio paesaggistico-ambientale; la semplificazione delle procedure, anche
attraverso la digitalizzazione degli elaborati; il supporto ai Comuni e alle iniziative intercomunali. In questa
direzione - e in coerenza con i contenuti e i tempi degli accordi internazionali sull’ambiente - le azioni del
Piano si orientano al miglioramento dei servizi per la mobilità pubblica, allo sviluppo della rete verde
metropolitana, alla tutela della produzione agricola, alla localizzazione degli interventi insediativi su
aree dismesse e tessuto consolidato, al potenziamento della rete ecologica.

Piano Urbano Mobilità Sostenibile [PUMS]
Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, approvato nell’aprile 2021, è lo strumento che, su un arco
temporale medio-lungo, sviluppa una visione di sistema della mobilità e si propone di orientare e soddisfare
in senso sostenibile la domanda di mobilità delle persone e delle imprese per migliorare la qualità della vita.
I principali elementi che caratterizzano il Piano della Città metropolitana di Milano sono la dimensione
territoriale, ovvero l’estensione del sistema della programmazione della mobilità a tutto il territorio
metropolitano e quella materiale, concentrata su specifiche tematiche orientate al Green Deal ovvero la
mobilità ciclistica e le infrastrutture per la mobilità con veicoli a emissioni ridotte.

 

In questa sezione:

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11