Cerca

Cerca nel sito

Consultazione

  1.  ACCESSO AI DATI PERSONALI 


Il diritto di accesso ai dati personali si esercita nei limiti consentiti dalla legge, cioè ad esclusione dei documenti contenenti informazioni personali relative a terze persone. I documenti contenenti dati sensibili relativi a terze persone divengono disponibili al pubblico trascorsi settanta anni dalla data di formazione dei singoli atti, con le seguenti eccezioni:


A - Assistiti non riconosciuti alla nascita


Il certificato di assistenza al parto o la cartella clinica, ove comprensivi dei dati personali che rendono identificabile la madre che abbia dichiarato di non voler essere nominata possono essere rilasciati in copia integrale per chi ne abbia interesse, in conformità alla legge, decorsi cento anni dalla formazione del documento. Prima di tale termine  la richiesta di accesso al certificato o alla cartella può essere accolta relativamente ai dati relativi alla madre che abbia dichiarato di non voler essere nominata osservando le opportune cautele per evitare che quest’ultima sia identificabile.

 

B - Assistiti adottati 


Nel caso di adozione non è consentito l'accesso da parte degli adottati a tutti i documenti contenenti informazioni sull'identità dei genitori biologici e sulle proprie origini, “qualora l'adottato non sia stato riconosciuto alla nascita dalla madre naturale e qualora anche uno solo dei genitori biologici abbia dichiarato di non voler essere nominato o abbia manifestato il consenso all'adozione a condizione di rimanere anonimo”. Per le istanze in deroga il solo organo competente è il Tribunale per i minorenni del luogo di residenza (come previsto dall’art. 28, comma 6, della legge n. 184/1983).

Info e modulistica
            
  2.  RICERCHE STORICHE

 I parenti di assistiti e gli studiosi che, per soli  interessi storici, chiedono l'accesso ai documenti personali di terzi (anteriori ai settanta o ai cento anni, così come indicato al punto 1) devono impegnarsi ad utilizzare ed eventualmente pubblicare le informazioni ottenute nel rispetto dell’art. 11 del Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici Allegato A2 del d.lgs. 196/03 .


Info e modulistica
 

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11