Cerca

Cerca nel sito

Come pagare le sanzioni

Prima di effettuare il pagamento, si consiglia di verificare l'attendibilità del verbale ( targa, indirizzo, ecc..), poiché esso non è più rimborsabile.

Si può utilizzare il bollettino A, allegato al verbale, con importo scontato del 30% della sanzione ridotta, solo a chi si appresta a pagare il verbale entro i primi 5 giorni dall'avvenuta notifica, compresi il Sabato, Domenica e Festivi. Solo quando la Domenica o il giorno Festivo cadono nel 5°giorno del conteggio, si può effettuare il pagamento al 6°giorno lavorativo.

Se il pagamento viene fatto dal 6° al 60° giorno della notifica, il bollettino da utilizzare è quello B che riporta l'importo ridotto;

Se il verbale viene notificato dai messi comunali, i bollettini A e B sono sostituiti dai bollettini C e D aumentati delle spese di notifica.

Si consiglia di accertare sempre il giorno dell'avvenuta notifica, quando la consegna del verbale non si è compiuta brevi manu (personalmente, familiare o a Persona abilitata al ritiro esempio un Portiere dello stabile o Dipendente dell'Azienda).


Se il verbale risulta depositato in Posta o affisso alla Casa Comunale, dopo un periodo di giacenza di 10 giorni per il primo caso o affissione per il secondo, la sanzione risulta notificata d'ufficio (dall'undicesimo giorno), quindi la data di notifica non corrisponderà più al giorno dell'effettivo ritiro del verbale in quanto sono trascorsi i 10 giorni disponibili per il ritiro.
I termini per usufruire degli specifici bollettini A o B, rimane invariato in base all'accertamento della notifica.

Se da un controllo vi accorgete di aver utilizzato erroneamente il bollettino A, è possibile effettuare un integrazione del pagamento entro il 60° giorno dalla notifica, o tramite un bollettino postale non prestampato o tramite Bonifico Bancario, riportando tutti i riferimenti del verbale, dandone tempestiva comunicazione tramite mail con la copia del pagamento.

Qualora l'integrazione del pagamento per saldare il dovuto non viene effettuato entro il 60°giorno, l'importo del verbale aumenta alla metà del massimo edittale (ossia il doppio del bollettino B inviato) più le spese di notifica, comunicato tramite un avviso bonario di pagamento prima della riscossione coattiva (preruolo).

Se invece vi accorgete di aver pagato più di quanto dovuto (per es. avete pagato il bollettino B nei primi 5 giorni dalla notifica), è possibile richiederne il rimborso.

In questa sezione:

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11