Cerca

Cerca nel sito

Tavolo Metropolitano per i Servizi all’impiego e le politiche attive del lavoro

“Istituzione del Tavolo Metropolitano per i Servizi all’impiego e le politiche attive del lavoro”.

(29 maggio 2017)

Come è noto, è in corso un percorso di riordino delle competenze fra Stato e Regioni e Province volto a ridefinire la disciplina generale in materia di servizi al lavoro, sia rispetto la ridistribuzione delle competenze fra Stato e Regioni sia rispetto alla ridefinizione della rete di servizi per le politiche del lavoro, e all’istituzione di un’Agenzia nazionale per l’occupazione. 
In un tale contesto, si inserisce la Convenzione sottoscritta tra Città metropolitana e Regione Lombardia, nell' aprile 2016, all'art. 3 comma 2 prevede espressamente di assicurare:
- il raccordo con le parti sociali a livello territoriale per la gestione delle funzioni da loro esercitate, anche al fine di assicurare il monitoraggio degli interventi sul mercato del lavoro, in accordo con l’Osservatorio Regionale del mercato del lavoro e, comunque, nell'ambito dell'analogo raccordo assicurato dalla Regione Lombardia a livello regionale;
- il raccordo con gli enti territoriali coinvolti nell’esercizio delle funzioni (INPS, INAIL, Questure, Prefettura, Direzione Territoriale del Lavoro, ASL, Piani di zona e con gli operatori accreditati ai servizi al lavoro).
In coerenza con il grado di evoluzione e consolidamento dei nuovi servizi al lavoro come declinati dalla legislazione vigente e dal regime di convenzione siglato con la Regione Lombardia in corso di validità, Città Metropolitana di Milano ha istituito il “Tavolo metropolitano per i servizi all’impiego e le politiche del lavoro” per assicurare un costante confronto e raccordo con le parti sociali a livello territoriale inerente la gestione delle funzioni esercitate in materia di lavoro.

avviso pubblico

Per poter procedere alla convocazione dei soggetti designati a partecipare al Tavolo  le parti sociali interessate sono invitate a dare riscontro all’Avviso pubblico qui di seguito pubblicato per l’individuazione dei loro rappresentanti, compilando la dichiarazione sostitutiva di autocertificazione.


Documentazione disponibile :  

 Per informazioni o chiarimenti ( Mail: segreteria Consigliere Delegato )