Cerca

Cerca nel sito

Banner

Ulteriori tendenze nei trend degli avviamenti


Torna al sommario  < >


Le sorprese dei contratti “brevi”

L’approccio espositivo incentrato sulla scansione temporale settimanale, oltre ad avere il vantaggio di poter descrivere in maniera puntuale l’andamento del mercato del lavoro nel 2020 consente al ricercatore di esaminare separatamente le differenti forme contrattuali, mettendo in luce disomogeneità e peculiarità.

La prima distinzione quantitativa che emerge dalla scomposizione del dato complessivo degli avviamenti riguarda la durata dei rapporti di lavoro.  In particolare iniziamo a porre l’attenzione sui contratti di “brevissima durata” (fino a tre giorni) tipicamente impiegati nel settore dell’accoglienza (alloggio) e della ristorazione, strettamente collegati con “l’economia dell’evento” generata dalle fiere internazionali, nonché dall’industria dello spettacolo.  Queste sono le attività produttive che a marzo, quasi da un giorno all’altro, si sono trovate al palo conseguentemente all’arresto del flusso turistico.  Circostanza confermata dal vero e proprio tracollo del numero di questo tipo di avviamenti registrato a marzo (-80,8%) ed aprile (-91,7%) 2020, rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente (si veda Figura 10).

Figura 10

Figura10

Facendo nuovamente ricorso alla elaborazione della media mobile settimanale è possibile scomporre la curva degli avviamenti complessivi in due componenti in funzione durata del contatto di lavoro stipulato.  La Figura 11 presenta l’andamento degli avviamenti etichettati “normali” (include tutte le forme contrattuali di durata superiori a tre giorni) e la confrontata con quello dei contratti di “breve” durata (i contratti a tempo determinato ed interinali fino ai tre giorni). 

Nelle prime settimane dell’anno le due curve hanno andamenti difformi; la curva dei contratti di brevissima durata si presenta in crescita, mentre quella degli avviamenti “normali” prosegue la decrescita già iniziata nel 2019.  L’andamento dei contratti “brevi” è quindi alla base del sorpasso registrato nel numero complessivo degli avviamenti a gennaio e febbraio 2020 sul 2019 (si veda Figura 10).

Sebbene dal punto di vista delle norme con i primi giorni di maggio i provvedimenti del Governo abbiano progressivamente allentato le misure di contenimento sanitario, solo con il mese di giugno la quotidianità ha ripreso pienamente il suo corso, ma non altrettanto rapidamente ciò è accaduto al mercato del lavoro che è ripartito in maniera differenziata.  

Infatti, successivamente al crollo registrato in corrispondenza del primo lockdown, gli avviamenti brevi non si sono più ripresi, passando da una media di 4 mila avviamenti la settimana ad una media inferire alle 400 unità. Viceversa, la curva degli avviamenti “normali”, che si presentava già in calo prima del lockdown, ha risposto più lentamente alla chiusura; e in seguito nella “fase 2” ed in particolare dopo l’estate ha fatto registrare volumi di avviamento addirittura superiori a quelli registrati gennaio e febbraio.

La ripartenza appare quindi essere stata selettiva, anche tra le attività essenziali che non si sono mai fermate, guidata dalla mutata domanda di beni e servizi, espressa sia dal territorio sia dalla domanda estera di prodotti alimentari e manifatturieri, mentre l’economia legata all’accoglienza e alla ristorazione non ha potuto ripartire.

Figura 11

FIGURA11

Una ulteriore interessante peculiarità legata agli avviamenti “brevi” è costituita dalla disuguale distribuzione sul territorio metropolitano.  La Figura 12 ripropone la curva degli avviamenti brevi esposta nel grafico precedente scomponendo gli avviamenti registrati da datori di lavoro del capoluogo rispetto a quelli ubicati nei comuni della provincia.  Questo mostra quanto le attività legate all’accoglienza e alla ristorazione siano legate alla città di Milano rendendola unica ed attrattiva.  Grazie a questa ulteriore composizione si può inoltre osservare la maggiore vitalità del mercato del lavoro nel capoluogo, in questo segmento.

Figura 12

FIGURA12

Ultimo aggiornamento: 05 July 2021
Data creazione: 04 May 2021