Cerca

Cerca nel sito

Banner

Edilizia


Torna al sommario < >                                                                                  Visualizza i dati aggiornati del settore


L’edilizia si compone di due comparti sinergici l’uno all’altro in filiera.

[41] COSTRUZIONE DI EDIFICI - Questa divisione include lavori generali per la costruzione di edifici di qualsiasi tipo.  Sono inclusi i nuovi lavori, le riparazioni, le aggiunte e le alterazioni, l’installazione nei cantieri di edifici prefabbricati o di strutture anche di natura temporanea. È compresa inoltre la costruzione di alloggi, edifici adibiti ad uffici, negozi, edifici pubblici e di servizio, fabbricati rurali eccetera. 41.1 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI

[43] LAVORI DI COSTRUZIONE SPECIALIZZATI - Questa divisione include i lavori di costruzione specializzati, ovvero, la costruzione di parti di edifici, i lavori di ingegneria civile e le attività di preparazione a tale scopo.  Si tratta solitamente di attività specializzate in un aspetto comune a diversi tipi di strutture, che richiedono competenze o attrezzature specializzate, quali l’infissione di pali, i lavori di fondazione, i lavori di ossatura di edifici e di strutture in calcestruzzo, la posa in opera di mattoni e pietre, il montaggio di ponteggi, la copertura di tetti eccetera.  È inclusa la costruzione di strutture in acciaio a condizione che le varie parti non siano prodotte dalla stessa unità che le pone in opera.  Tali attività sono effettuate prevalentemente in subappalto.

 Rispetto ai numeri registrati per il complesso del mercato del lavoro in Città metropolitana il settore delle costruzioni ha subito perdite contenute, un terzo per quanto riguarda gli avviamenti e circa la metà rispetto ai lavoratori avviati.  Interessante notare la differenziazione tra i due codici Ateco considerati riguardante il numero dei datori di lavoro che hanno comunicato avviamenti.  Infatti, il numero dei datori di lavoro nella settore Costruzione di Edifici risulta in crescita dell’1,3% rispetto al 2019 (da 1.533 a 1.553), mentre il settore Lavori di Costruzione Specializzati nel quale operano molte più aziende di piccole dimensioni si è registrato un calo del -2,2% (da 3.730 a 3.648).

Nel corso del 2020 i lavoratori che hanno trovato lavoro nel comparto dell’edilizia sono stati 5.201 generando 30.727 avviamenti; numeri che hanno segnato una riduzione più contenuta rispetto al 2019 per il complesso del mercato del lavoro, in coerenza con il dato camerale esposto in precedenza a Figura 3.

Figura 28

Fig28

L’andamento settimanale degli avviamenti di questi due settori non si discosta da quello complessivo di Città metropolitana.

 

 

Ultimo aggiornamento: 08 June 2021
Data creazione: 06 May 2021