Cerca

Cerca nel sito

Progetto Sviluppo Zone Omogenee

Direzione di Progetto Sviluppo Zone Omogenee

Nell'ambito del consolidamento del progetto metropolitano, con i decreti n. 224/2018 e 187/2019 di riorganizzazione della macrostruttura dell’ente, Città metropolitana, oltre ad aver raggiunto la finalità istituzionale generale di una più puntuale cura dello sviluppo strategico del territorio metropolitano, ha introdotto un importante elemento di novità: una struttura a matrice trasversale, posta al di fuori delle relazioni verticali e gerarchiche tradizionali, che comprende tre differenti direzioni di progetto.
La nuova struttura trasversale mette in relazione tre diverse Aree di line - Infrastrutture, Sviluppo economico, Ambiente e Tutela del territorio - con l’obiettivo di creare una forte integrazione tra le risorse appartenenti ai diversi Settori e Servizi, al fine di favorire lo sviluppo di competenze trasversali, aumentare il lavoro in team e migliorare l’orientamento verso i Comuni del territorio.

In particolare, la riorganizzazione interna dell’Ente ha previsto la creazione della Direzione di Progetto Sviluppo Zone omogenee con le seguenti funzioni di:

  • Supporto alle Direzioni in tema di sviluppo dei servizi di assistenza tecnico amministrativa ai Comuni;
  • Raccordo tra le Zone Omogenee e le Direzioni dell’ente per la partecipazione alla formazione delle politiche metropolitane e per la loro attuazione;
  • Supporto e coordinamento degli organismi di governo delle Zone Omogenee.

All’interno della più ampia attività di supporto e consulenza ai Comuni metropolitani, vi sono inoltre altre importanti finalità come: incrementare la partecipazione dei Comuni del territorio metropolitano alle iniziative europee; formulare indicazioni e proposte per influenzare la programmazione comunitaria al fine di rendere ancor più protagonisti i territori metropolitani, le loro economie e le società locali insediate; sviluppare progettualità e relativi partenariati al fine di cogliere ed estendere sulle zone omogenee tutte le opportunità di finanziamento offerte dai bandi europei.

La nuova Direzione di Progetto Sviluppo Zone omogenee è dunque chiamata a fornire un supporto fondamentale per lo sviluppo del territorio e di servizi integrati per i Comuni.


La Ricerca

Con l’occasione della revisione del Regolamento delle Zone Omogenee, la Città metropolitana di Milano intende dare un nuovo impulso alla loro implementazione ed alle loro funzioni di governo del territorio.
A tal fine ha attivato un percorso di analisi, mediante indagini rivolte ai principali attori, interni ed esterni all’amministrazione, che hanno contribuito allo sviluppo e all’organizzazione delle Zone Omogenee.

L’obiettivo della ricerca è giungere ad una rappresentazione dello stato di attuazione delle Zone Omogenee mettendo in evidenza ‘aspettative attese e disattese’ rispetto a quanto disposto dalla Legge 56/2014. Le indagini intendono altresì far emergere 'buone pratiche e principali problemi riscontrati’ per rendere più efficiente questa nuova forma di supporto al governo locale.

Le prime fasi dell’indagine hanno visto un primo confronto diretto con i quadri dell’ente coinvolti nella Direzione di Progetto sulle Zone Omogenee, seguito da un questionario esteso a tutti i responsabili di servizio.
Successivamente sono stati coinvolti i Sindaci dei Comuni della Città metropolitana di Milano ai quali è stato sottoposto un questionario online. A seguito di un'attività di perlustrazione sull 14 città metropolitane italiane, si è poi proceduto a raccogliere il contributo delle uniche due realtà realmente operative in materia di Zone Omogenee: Città metropolitane Torino e Bologna.
L’ultima fase di analisi ha coinvolto alcuni osservatori privilegiati: in particolare sono stati intervistati professionisti, tecnici, giuristi e docenti universitari che hanno contribuito a diverso titolo alla nascita, alla costituzione e/o allo sviluppo delle Zone Omogenee.

Ultimo aggiornamento: 16 December 2020
Data creazione: 26 October 2020

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11