Cerca

Cerca nel sito

CAMBIAMENTI CLIMATICI

13_ClimateAction Lotta contro il cambiamento climatico
Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

Secondo La Convenzione Quadro delle Nazioni Unite (United Nations Framework Convention on Climate Change UNFCC), il cambiamento climatico viene definito come “un cambiamento del clima che sia attribuibile direttamente o indirettamente ad attività umane, che alterino la composizione dell’atmosfera planetaria e che si sommino alla naturale variabilità climatica osservata su intervalli di tempo analoghi”. L’attività umana, in seguito all’industrializzazione”, ha provocato delle variazioni nelle concentrazioni dei gas serra in atmosfera, per cui si sono verificate conseguenze come il riscaldamento globale.
Durante l’UNFCC del 2015, le Nazioni Unite hanno siglato l’Accordo di Parigi. L’accordo prevede l’impegno di tutti i paesi membri per mantenere l’aumento delle temperature al di sotto di 2° rispetto ai calori preindustriali, e limitarla a 1,5° C (aumento previsto tra il 2030-2052). Nel 2017, le temperature sono aumentate di 1° C rispetto ai livelli pre-industriali: al corrente ritmo di 0,2° C per decennio, le temperature si innalzeranno di 1,5° C tra il 2030 e il 2052. Bisogna, quindi, limitare a zero le emissioni di gas serra per rimanere al di sotto di questa. Se questo obiettivo viene raggiunto entro venti o trent’anni, si ha una maggiore probabilità di limitare l’incremento delle temperature e ridurre i costi di interventi atti a contrastare e limitare questo fenomeno.
Mitigazione, adattamento e resilienza sono le possibili linee e tipologie di intervento da adottare, per adattarsi agli effetti di questo fenomeno, ma contemporaneamente ridurne gli impatti.
La mitigazione prevede tipologie di intervento che puntano a contrastare gli effetti del cambiamento climatico e, quindi, l’innalzamento di temperature. Questa modalità di intervento deve essere rafforzata e integrata con azioni di adattamento, per aiutare il sistema ad adattarsi agli effetti del cambiamento climatico.
L’adattamento descrive come le persone, comunità e i sistemi si devono adattare agli effetti del cambiamento climatico.
La resilienza, invece, è la capacità di adattarsi agli shock e stress dovuti al cambiamento climatico, ma rafforzandosi ed evolvendosi a seguito dei colpi subiti.

AdattamentoMitigazione

Gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile sono un compromesso tra il perseguimento di queste tipologie di intervento e il raggiungimento dello sviluppo sostenibile: vengono incentivate queste modalità di intervento per combattere il cambiamento climatico e perseguire gli obiettivi dell’Agenda del 2030.

Di seguito vengono elencati i progetti di Città metropolitana di Milano che si occupano di cambiamenti climatici: 

In questa sezione:

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • apertura al Pubblico
    - dal lunedì al giovedì:
      9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
    - venerdì:
      9.00 - 13.00