Cerca

Cerca nel sito

Smart edge

SmartEdge è un progetto internazionale, finanziato con Interreg Europe, che mira a ridurre le emissioni da gas serra che gravano sui piccoli comuni limitrofi alle città metropolitane (Edge cities).

Il partenariato è composto da:

  • Akersus County Council - Norvegia (Coordinatore)
  • Brandeburg Ministry for Economic Affairs and Energy - Germania
  • Barcelona Metropolitan Area - Spagna
  • Stoskholm County Council - Svezia
  • Innovhub SSI - Italia
  • Krakow Metropolis Association - Polonia
  • Ilfor County Council e Ministry of Environment - Romania

 

La Città metropolitana di Milano è stakeholder del partner italiano e mette a disposizione l’esperienza legata al modello di governance di +COMMUNITY e le best practice sviluppate sul tema dell’efficientamento energetico degli edifici.


Gli incontri previsti in Europa:

  • Bucarest, 3-5 Aprile 2019 - Pianificazione urbana partecipata (le slide dell'incontro sono scaricabili a questo link)
  • Brandenburg, autunno 2019 - Sviluppo economico basato sull’energia rinnovabile
  • Milano, primo semestre 2020 - Energia rinnovabile e edifici
  • Barcellona, autunno 2020 - Energia rinnovabile e trasporti

 

Obiettivi

L’obiettivo del progetto è lo sviluppo di politiche a basso impatto nelle città satellite e nelle loro regioni metropolitane; lo sviluppo e la trasformazione di questi territori, da aree satelliti ad aree urbane multifunzionali, è essenziale per la trasformazione verso una economia a basso impatto e verso la riduzione delle emissioni nelle aree metropolitane nel loro insieme. Le città di confine offrono infatti innumerevoli vantaggi: sono hubs con alta accessibilità, possono ospitare alte densità urbane di qualità, creano un contesto urbano ricco di posti di lavoro, edilizia residenziale, servizi educativi, negozi, ristoranti.

 

Azioni

SmartEdge raggiungerà gli obiettivi di progetto tramite attività di scambio interregionali in due fasi.

Nella Fase 1, i partners potranno:

  •  Sviluppare un report sullo stato dell’arte per ogni area territoriale, mappando le condizioni principali necessarie a facilitare politiche a basse emissioni nelle città di confine e nelle loro aree metropolitane.
  •  Scambiare esperienze attraverso workshops tematici (che si occuperanno di governance metropolitana, pianificazione urbana, sviluppo economico basato sulle energie rinnovabili) e visite studio e, su tale base, identificare le pratiche migliori.
  •  Coinvolgere gli stakeholders regionali per definire gli elementi necessari al miglioramento delle politiche, identificare le buone pratiche e valutare come le lezioni acquisite dalla cooperazione possono migliorare gli strumenti di policy attraverso piani di azione regionali
  •  Sviluppare piani di azione regionali.

Nella Fase 2, i partners potranno:

  •  Monitorare l’implementazione dei piani di azione
  •  Valutare l’implementazione durante la conferenza finale

I report sullo stato dell’arte verranno sviluppati sulla base di un format condiviso e di un framework analitico predisposti dal coordinatore, in collaborazione con i partner, da completare prima del kick off meeting nel semestre 1.

Questo consentirà ai partner di familiarizzare con quanto avviene nelle altre regioni e quindi facilitare lo scambio di esperienze nel progetto.

 

Tempi

Durata del progetto: 54 mesi (01/06/2018 – 31/10/2022)

Budget complessivo: 1.392.079,00 €

 

Progetto in dettaglio

 

 

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • apertura al Pubblico
    - dal lunedì al giovedì:
      9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
    - venerdì:
      9.00 - 13.00