Cerca

Cerca nel sito

Padri separati

minori_papaseparati La Provincia ti aiuta offrendondoti un'accoglienza temporanea e una serie di servizi presso il  Collegio dei Padri Oblati di Rho.  L'Assessorato alle Politiche sociali della Provincia di Milano, ha affrontato una nuova emergenza sociale: i papà separati. Con il servizio “La casa dei papà separati di Rho” si sostiene il diritto abitativo e allo stesso tempo si offre una serie di servizi di supporto alla genitorialità e di accompagnamento all'autonomia, attraverso la stesura di un progetto personalizzato e la collaborazione con la rete dei servizi del territorio. Obiettivo di questo servizio, primo in Lombardia e unico in Italia, è l'interesse prioritario per la
tutela del minore, così che possa mantenere o recuperare il rapporto con la figura paterna in un  contesto sereno e stabile.

Cosa, come, dove, quando


Dal maggio 2010, la Provincia di Milano ha messo a disposizione del progetto 15 camere di ospitalità nella struttura del Collegio dei padri Oblati Missionari di Rho. Lo scopo è di fornire ai  papà separati un alloggio temporaneo e un supporto che permetta loro di riorganizzarsi, ritornando  ad essere autonomi, mantenendo il diritto al ruolo genitoriale.

Con il decreto n. 725 del 4/02/2013 la Regione Lombardia – Direzione Generale Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale, ha riconosciuto il progetto di rilevanza regionale e ha avviato, con l'erogazione di un contributo, la sperimentazione di una nuova unità d'offerta sociale.

Il successo del servizio è testimoniato sia dal grande interesse mostrato dai media nazionali ed internazionali, sia dalla menzione speciale assegnata alla Provincia di Milano dalla Presidenza del  Consiglio dei Ministri, nell'ambito del “Premio Amico della Famiglia”.

 I partner    
Collegio padri oblati
Il Santuario dell'Addolorata e l'annessa Casa degli Oblati Missionari si trovano nel centro della città di Rho. All'interno di questo storico contesto, trova spazio la Casa per Ferie "Collegium Rhaudense", una struttura ricettiva che accanto ai servizi per l'accoglienza offre all'ospite un'atmosfera ed un ambiente di serenità, in linea con la filosofia dell'ente ospitante.

 

Il progetto  si è concluso il 31 dicembre 2014.