SANS PAPIER

Sans Papier - Dematerializzazione dell'ispezione degli impianti termici e mitigazione del disagio sociale attraverso misure di sostegno

 

Programma di riferimento:

Progetto dell’Area Ambiente e Tutela del Territorio, Settore Qualità dell’aria, rumore ed energia della Città metropolitana di Milano

 

Periodo:

da Gennaio 2017 - a Gennaio 2020 (prima parte)

da Febbraio 2020 (seconda parte)

 

Partners:

Capofila: Area Ambiente e Tutela del Territorio, Settore Qualità dell’aria, rumore ed energia della Città metropolitana di Milano, Regione Lombardia; Provincia di Monza e della Brianza; Confartigianato Imprese Alto Milanese; Unione Artigiani della Provincia di Milano; Unione Confcommercio/Apam; Confindustria/Assistal; Cna-Confederaz. Naz. Art. Milano, Monza e Brianza; Acai-Associaz. Cristiana Artigiani Italiani; Assocombustione; Apa-Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza; Assopetroli/Assoenergia

 

Programma di riferimento:

200.000 € da Regione Lombardia (fondi finalizzati)

 

Obiettivi 

  • aumento presso le fasce deboli della popolazione, tramite i Comuni e le Associazioni di categoria sul territorio, della conoscenza delle procedure per poter usufruire del “Bonus Gas” – gestito dall’Agenzia per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (ARG/Gas 88-09) – a tariffe agevolate;
  • fornire alle famiglie in situazione di vulnerabilità economica un servizio gratuito per il controllo e la sicurezza dell’impianto termico, attraverso il “sistema Dote” mutuato dalle politiche del lavoro;
  • semplificazione e dematerializzazione delle procedure connesse al controllo degli impianti termici mediante lo sviluppo di un software dedicato e di specifici supporti informatici (tablet).

Abstract:

Il Progetto si compone di due parti, realizzate entrambe mediante accordi interistituzionali. La prima parte (conclusa nel 2020) ha riguardato il miglioramento dell’efficienza e della sicurezza energetica degli impianti termici civili mediante l’aumento della regolarità della manutenzione degli stessi impianti presso le fasce deboli della popolazione. Il Progetto ha consentito di adottare misure di sostegno finalizzate al controllo e alla sicurezza degli impianti termici civili, pertanto facilmente replicabili presso altre fasce di popolazione che ricadono nella povertà energetica o nelle nuove povertà emergenti. Il Progetto ha promosso una maggiore consapevolezza dell’obbligo della manutenzione degli impianti termici civili nelle fasce più deboli della popolazione. Attualmente, come ricaduta finale della prima parte del Progetto, si è passati al monitoraggio degli impianti che sono stati oggetto della sperimentazione.

La seconda parte del Progetto, ancora in corso, riguarda la sperimentazione per la realizzazione di azioni innovative in materia di uniformazione e semplificazione delle procedure connesse al controllo degli impianti termici, e alla dematerializzazione del rapporto di ispezione mediante l’utilizzo di tablet, da poter replicare successivamente nell’intero territorio regionale. Ad oggi risulta conclusa la fase di analisi e sviluppo ed è attualmente in corso la fase di realizzazione e collaudo.

 

Documenti/Riferimenti:

Premio FORUM PA 2018

Dossier Sostenibilità metropolitana» Anno 2018 di ANCI e ISPRA. Trovi l'indicazione a pag. 98/118.

Ultimo aggiornamento: 15 February 2021
Data creazione: 21 April 2020

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  • Chiedilo all'URP 
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - Chiedilo all'URP 
    - Numero Verde: 800.88.33.11