Cerca

Cerca nel sito

Impianti di produzione di energia elettrica

La Città metropolitana è l'ente competente per il rilascio della autorizzazione all'installazione e l'esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica di potenza inferiore a 300 MW termici da fonti rinnovabili e non rinnovabili, nonché la relativa realizzazione di linee e impianti elettrici, limitatamente a quelli di tensione nominale fino a 150 KV, insistenti sul suo territorio.

La Città metropolitana autorizza inoltre i gruppi elettrogeni o i motori di emergenza utilizzati per non più di 150 h/anno, ai sensi dell'art. 272 c. 2 del D.Lgs. 152/06.

Qualora si tratti di impianti rientranti nelle attività scarsamente rilevanti (art. 272 c. 1 del D.Lgs. 152/06) l'ente competente è il Comune in cui ha sede l'impianto e al quale l'Ente Gestore deve dare comunicazione mettendo in copia conoscenza la Città metropolitana.

Come presentare una richiesta di installazione e esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica di potenza inferiore a 300 MW termici da fonti rinnovabili e non rinnovabili

Per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili è possibile compilare l'istanza attraverso applicativo MUTA della Regione Lombardia.

Per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti non rinnovabili la richiesta di autorizzazione va compilata online utilizzando la piattaforma web Inlinea 

Come presentare una comunicazione per l'esercizio e l'installazione di gruppi elettrogeni o motori di emergenza

Per i gruppi elettrogeni o i motori di emergenza utilizzati per non più di 150 h/anno (art. 272 c. 2 del D.Lgs. 152/06) consultare la pagina Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera.

Per i gruppi elettrogeni o i motori di emergenza rientranti nelle attività scarsamente rilevanti (art. 272 c. 1 del D.Lgs. 152/06) inviare comunicazione al Comune competente.

In questa sezione: