Cerca

Cerca nel sito

Milano metropolitana e l’Europa

Intercomunalità, supporto ai comuni, e politiche europee

Sviluppo economico, formazione e lavoro

3 

Nello Statuto della Città metropolitana ampio spazio è riservato allo sviluppo delle politiche europee e alla necessità che essa sia sempre più protagonista nelle dinamiche continentali, ponendosi al centro di una rete di metropoli nell'Ue e sviluppando solide relazioni con le istituzioni di Bruxelles. Inoltre, anche nel corso delle audizioni per la costruzione del Piano Strategico, Sindaci e amministratori del territorio hanno più volte sottolineato la necessità di avere supporto per lo sviluppo di iniziative a carattere europeo. Infine, ampio risalto è attribuito allo sviluppo di progetti europei innovativi coerenti con le funzioni strategiche dell'Ente.

Il Coordinamento intersettoriale sulle Politiche europee, istituito formalmente con Decreto Dirigenziale il 4 aprile 2017 dal Segretario Generale, è composto da funzionari che si occupano di tematiche europee all'interno delle loro Aree o settori di appartenenza ed è coordinato dal LEAR (Legal Entity Appointed Repre-sentative) dell'Ente. Dopo la fase di start up, durante la quale ha candidato progetti su bandi di programmi europei, ottenendo significativi finanziamenti, LEAR ha avviato una prima collaborazione con il Comune di Milano e con alcuni Comuni metropolitani. L’obiettivo è ora quello di consolidare tale Coordinamento, perché possa sviluppare la propria azione su alcuni versanti molto precisi. 

  • Rafforzare il ruolo di Milano nell'Ue, allargando il numero di metropoli partner, aumentando iniziative e progetti comuni, con la prospettiva di rafforzare la voce di città e metropoli (ancora troppo marginale ) nelle politiche europee.
  • Consolidare rapporti e relazioni con le istituzioni europee, in particolare Commissione, Parlamento e Comitato delle Regioni, e predisporre un documento comune con le altre metropoli in vista della definizione del Quadro finanziario pluriennale 2021-2027.
  • Rafforzare il partenariato locale coinvolgendo nel proprio lavoro anche il Comune di Milano e, in maniera sperimentale, alcuni Comuni del territorio metropolitano (Servizio Europa metropolitano), oltre alla Regione Lombardia.
  • Sviluppare progetti europei innovativi sia per il reperimento di risorse finanziarie aggiuntive che per lo scambio di esperienze e buone pratiche con Enti omologhi su scala europea.

    

La riorganizzazione interna dell’Ente, approvata con Decreto il 5 luglio 2018, ha previsto la creazione della Direzione di progetto, “Sviluppo Zone omogenee, supporto ai comuni e progettazione europea di area vasta” che ha l’obiettivo, all’interno della più ampia attività di supporto e consulenza ai Comuni metropolitani, di incrementare la partecipazione dei Comuni del territorio metropolitano alle iniziative europee attraverso il supporto di Città metropolitana. Il progetto di un Ufficio Europa Associato risponde alla necessità dei Comuni di avere, da parte dell’Ente, un affiancamento e un supporto sia in fase di progettazione e reperimento delle risorse che in quella amministrativa e rendicontativa.

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11