Adempimenti

A seguito del rilascio di un provvedimento di autorizzazione, le ditte devono provvedere - insieme alla messa in atto ed al rispetto delle prescrizioni indicate nel provvedimento – alla trasmissione alla Città metropolitana di Milano di alcune informazioni relative all’esercizio dell’attività estrattiva.

Si tratta di alcuni adempimenti obbligatori che hanno periodicità stabilite dalle differenti normative a cui fanno riferimento e che riguardano temi quali la sicurezza sul lavoro, la gestione dei rifiuti di estrazione, la verifica degli effetti dell’attività estrattiva sull’ambiente, il rilievo dei quantitativi di risorsa naturale estratta.

In merito alle modalità di trasmissione delle informazioni richieste alla Città metropolitana di Milano si evidenzia che mentre per alcune comunicazioni si deve procedere con la trasmissione a mezzo pec, per altri Città metropolitana ha predisposto una piattaforma -denominata INLinea- che semplifica il lavoro di compilazione e di trasmissione delle informazioni utilizzabile collegandosi all’indirizzo web https://inlinea.cittametropolitana.mi.it/. Tale comunicazione semplificata ad oggi interessa la trasmissione delle seguenti informazioni: prospetto mensile degli infortuni, rilevazione mensile dei livelli di falda e degli esiti del monitoraggio chimico periodico delle acque di falda.

Si riportano qui nel seguito alcune indicazioni sintetiche e non esaustive sugli adempimenti obbligatori e le trasmissioni connesse all’esercizio dell’attività di coltivazione di materiali di cava da effettuare al servizio cave della Città metropolitana di Milano.

Sicurezza sul lavoro (riferimenti normativi: D.Lgs. n° 624/1996 e D.Lgs. n° 81/2008)

1.   DENUNCIA DI ESERCIZIO, DOCUMENTO DI SICUREZZA E SALUTE DSS, SCHEDE DI IDENTIFICAZIONE DI DATORE DI LAVORO, DIRETTORE RESPONSABILE, SORVEGLIANTE, RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE RSPP; da trasmette una tantum via pec a seguito di autorizzazione e prima dell’inizio dei lavori utilizzando la modulistica a disposizione sul sito web.

2.   PROSPETTO MENSILE DEGLI INFORTUNI ex art. 25, c.8 del D.Lgs. 624/96; da trasmettere ogni mese entro il giorno 15 del mese successivo attraverso la piattaforma INLinea.

3.   ATTESTAZIONE DELLA SICUREZZA DEI LUOGHI DI LAVORO ai sensi dell’art. 6, c.2 del D.Lgs. n. 624/96; da trasmette annualmente via pec.

4.   VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA di prevenzione e protezione dai rischi ai sensi dell'art. 8, c.4 del D.Lgs. 624/96; da trasmette periodicamente via pec.

5.   Aggiornamento annuale della RELAZIONE SULLA STABILITÀ DEI FRONTI DI SCAVO ai sensi dell’art. 52, c.1 del D.Lgs. 624/96; da trasmette ogni anno via pec.

Gestione dei rifiuti di estrazione (riferimenti normativi: D.Lgs. n° 117/2008)

6.    COMUNICAZIONE VARIAZIONE intervenuta nella gestione dei rifiuti di estrazione; da comunicare via pec.

7.    COMUNICAZIONE CAMBIO DI OPERATORE ex art. 11, c. 5 del D.Lgs. 117/08; da comunicare via pec.

8.    RELAZIONE TECNICA DI MONITORAGGIO ai sensi dell'art. 11, c. 7 D.Lgs. 117/08; da trasmettere annualmente via pec.

9.   ATTESTAZIONE DELL'EFFICIENZA E SICUREZZA DELLE STRUTTURE DI DEPOSITO ex art. 11, c. 2 D.Lgs. 117/08; da trasmettere annualmente via pec.

10. AGGIORNAMENTO DEL PGRE a seguito di modifica sostanziale o comunque ogni 5 anni; da comunicare via pec.

Monitoraggio ambientale (riferimenti normativi: NTA Piano Cave art. 63)

11. MONITORAGGIO MENSILE DEI LIVELLI DI FALDA sui piezometri di cava; da trasmettere ogni mese attraverso la piattaforma INLinea.

12. MONITORAGGIO CHIMICO PERIODICO delle acque dei piezometri di cava, da trasmettere periodicamente via pec.

Statistica dell’attività estrattiva (riferimenti normativi: LR n° 20/2021 art. 22)

13.  DATI STATISTICI RELATIVI AI MATERIALI ESTRATTI nell’ambito della rilevazione nazionale sulla “Pressione antropica e rischi naturali delle attività estrattive da cave e miniere in Italia”; da trasmettere annualmente via pec secondo le indicazioni e la modulistica definita da ISTAT.

Oneri di escavazione (riferimenti normativi: L.R. n° 20/2021 art. 18)

14. pagamento del CONTRIBUTO per diritti di escavazione che devono essere versati direttamente dall’operatore agli Enti individuati dall’art. 18, comma 3 della sopracitata legge regionale, con le aliquote di seguito indicate:

- 84% in favore del/i Comune/i interessati;

- 14% in favore della Città metropolitana di Milano;

- 2% in favore della Regione Lombardia. 

 

Ultimo aggiornamento: 10 August 2022
Data creazione: 08 August 2022

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  • Chiedilo all'URP 
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - Chiedilo all'URP 
    - Numero Verde: 800.88.33.11