Oneri istruttori

ONERI ISTRUTTORI

Per le funzioni di competenza di Città metropolitana di Milano il Decreto del Sindaco metropolitano R.G. n. 328/2023 del 04/12/2023 ha definito gli importi degli oneri istruttori che, in materia di attività estrattiva, sono i seguenti:

Attività Oneri

Approvazione progetto degli ambiti territoriali estrattivi  (art. 11 L.R. n. 14/1998)

€ 2.214

Autorizzazione esercizio attività estrattiva (art. 12 L.R. n. 14/1998)

Autorizzazione variante senza ampliamento areale o volumetrico (art. 14 comma 3 L.R. n. 14/1998)

Autorizzazione riassetto cava cessata (art. 39 L.R. n. 14/1998)

Interventi estrattivi in fondi agricoli (art. 36 comma 2 L.R. n. 14/1998)

 

 

€ 1.774

Trasferimento  titolarità dell'autorizzazione (voltura)  (art. 12 comma 4 L.R. n. 14/1998) € 488
Proroga esercizio attività estrattiva  (art. 13 comma 3 L.R. n. 14/1998) € 759
Approvazione piano gestione rifiuti di estrazione (art. 5 D.Lgs. n. 117/2008) € 387 
Richieste dati € 150

 

DIRITTI DI ESCAVAZIONE

Entità della tariffa di escavazione

La coltivazione delle sostanze minerali di cava è soggetta, ai sensi di legge, al pagamento annuale dei diritti di escavazione da parte dell'operatore, secondo le tariffe e le modalità definite dalla Regione Lombardia con D.g.r. n. XII/1494 del 4 dicembre 2023, che per il territorio della Città metropolitana di Milano riguarda il seguente settore merceologico:

Settore merceologico Tariffa dal 2024
Sabbia e ghiaia  0,80 €/mc

 

Ripartizione della tariffa di escavazione a partire dall'annualità 2023

Come indicato nell'Allegato 1 alla D.g.r. n. XII/1494, i diritti di escavazione sono versati dall'operatore secondo la ripartizione indicata al nuovo comma 3 dell'art. 18 della L.R. n° 20/2021 "Disciplina della coltivazione sostenibile di sostanze minerali di cava e per la promozione del risparmio di materia prima e dell'utilizzo di materiali riciclati", così come modificato dall'art. 17 della L.R. n° 33/2022 del 28/12/2022 e precisamente:

- l'84 % al Comune (o ai Comuni) interessati;

- il restante 16% alla Città metropolitana di Milano cui spetta la quota del 14% e che provvederà al versamento della quota del 2% alla Regione Lombardia;    

Ripartizione della tariffa di escavazione per l'annualità 2022

Il comma 3 dell'art. 18 della L.R. n° 20/2021, nella sua versione originale, prevedeva il versamento dei diritti di  escavazione da parte dell'operatore secondo la seguente ripartizione:

- l' 84% in favore del/i Comune/i interessati;

- il 14% in favore della Città metropolitana di Milano;

- il 2% in favore della Regione Lombardia.

Ultimo aggiornamento: 28 February 2024
Data creazione: 22 June 2016

Indicare nella causale

  • il codice ST022 Settore Risorse Idriche e attività estrattive;

  • la procedura amministrativa di cui si pagano le spese (per esempio: autorizzazione, voltura, modifiche ecc);

  • nome/ragione sociale del richiedente.

Ultimo aggiornamento: 06 February 2020
Data creazione: 05 February 2020

 

Procedura amministrativa Descrizione procedura amministrativa Oneri istruttori
Concessioni piccole derivazioni acque superficiali (*) Tutti gli usi tranne l'uso idroelettrico 244€
Uso idroelettrico 337€
Concessioni piccole derivazioni acque sotterranee (*) Tutti gli usi tranne l'uso pompa di calore 223€
Uso finalizzato al recupero energetico mediante scambio termico in impianti a pompe di calore 328€
Varianti concessioni (*) Variazioni sostanziali ex art. 25 c. 2 R.R.2/2006 223€
Variazioni non sostanziali ex art. 25 c. 3 R.R.2/2006 181€
Rinnovi concessioni (*) Rinnovi concessioni uso potabile 223€
Rinnovi per tutti gli altri usi 182€
Rinuncia concessioni Rinuncia concessione 103€
Trasferimenti di utenza Trasferimento di utenza (esclusi gli usi irrigui) 223€
Trasferimento utenza uso irriguo 181€
Licenze Licenza di attingimento acque superficiali 152€
Licenza di attingimento (limitatamente per installazione sonde geotermiche) 179€
Licenza d'uso per pozzi temporanei 223€
Concessioni grandi derivazioni acque superficiali e sotterranee (*) Istruttoria tecnica grandi derivazioni 499€

Acque minerali e termali (L.R. n. 44/1980) 

Istanza per l'ottenimento del permesso di ricerca di acqua minerale naturale ad uso imbottigliamento o termale terapeutico

Istanza per l'ottenimento della concessione idromineraria di acqua minerale naturale ad uso imbottigliamento o termale terapeutico

223€

 

499€

Altre istanze non ricomprese nelle casistiche sopra riportate (ad esempio: proroghe, autorizzazioni provvisorie, ecc)

R.R. n. 2/2006

223€

Pozzi ad uso domestico (ex art. 4 R.R. 2/2006)  Richiesta di realizzazione 171€
Trasferimento di utenza,  rinunce e chiusure 171€

NB: per le istanza indicate con il simbolo (*) è necessario il versamento del contributo idrografico a favore di Regione Lombardia pari a € 150,00 (salvo conguaglio). Modalità di pagamento: bonifico su conto corrente bancario: IT68 X030 6909 7901 0000 0300033 a favore di Regione Lombardia.

Ultimo aggiornamento: 17 December 2019
Data creazione: 15 July 2016

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  • Chiedilo all'URP 
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - Chiedilo all'URP 
    - Numero Verde: 800.88.33.11